Chiesa di San Simeone

ChiesaSanSimeoneFrattaminoreLOCALIZZAZIONE:
Provincia: Napoli
Città: Frattaminore, Via Firenze, 50
Coordinate GPS: @40.957248,14.27094

DESCRIZIONE

La chiesa, lunga 35 m e larga 20 m, era a forma rettangolare e ad una sola navata sino all'arrivo dell'attuale Parroco che inizia il suo lavoro pastorale il 22.11.1953.

Egli, solo dopo alcuni mesi si prefisse di ampliare la chiesa, sfruttando gli spazi laterali, ottenendo di poter costruire le due navate laterali. Furono perciò creati degli archi a sesto ribassato per salvare la statica dell'edificio e guadagnare spazi intercomunicanti.

L'altare maggiore terminò ad abside offrendo l'occasione di accogliere il Titolare, posto antecedentemente su un altarino laterale.

Fu ristrutturata la cupola che sormonta l'altere maggiore, mentre furono create 2 cupole minori ai rispettivi lati.

Le mura della chiesa sono state tutte rivestite di marmo sino ai capitelli. La tela del soffitto è stata rifatta assieme alla tettoia. Il pavimento in marmo, in chiesa, ha sostituito quello in mattoni. Tutto l'interno della chiesa è stato abbellito e decorato in oro.

Anche la cantoria è stata ristrutturata in cemento e la facciata della chiesa e tutta nuova, ha tre porte, con sagrato antistante, recinto da cancellata in ferro.

Il campanile sul lato sinistro della facciata della chiesa ha 4 piani con cupolino; fu costruito tra il 1937-938; la Casa Canonica: attigua alla chiesa, parte posteriore, a due piani, con sedici vani, fatta costruire dall'attuale parroco. Sul lato destro della chiesa, a seguito di lavori, fu rinvenuto un affresco - si dice realizzato ai tempi delle Crociate - ove è raffigurato Papa Lidebrando (Gregorio VII 1073 - 7085). Ciò può dimostrare che S. Simeone in Frattaminore deve risalire a quell'epoca. La Statua di San Simeone, protettore della Parrocchia, risale al 1648.